Archisbang Associati / Sede legale Via Bogino 4 / 10123 Torino / T 011.0267246 / info@archisbang.com / P. IVA 11383960017 / © 2019 Archisbang

 
 
Bivacco

Progetto per la ricostruzione del bivacco F.lli Fanton

 

 

L’idea: un bivacco dalla doppia natura. “Appuntito” e aspro, come un nido di falchi nel cuore della montagna, all’esterno. Inaspettatamente accogliente, all’interno.
Cambiano le prospettive: angoli e forme squadrate cedono il passo a linee morbide e accoglienti. Citazioni fetali, sensazioni da utero materno. L’idea è creare un benessere tanto certo quanto inaspettato, piacevolmente sorprendente.

Il progetto nasce dall’intento di lavorare su questa ambivalenza. All’esterno una forma dura, sfaccettata, che si integri con l’intorno, fatto di creste e colori freddi, un ambiente tanto affascinante quanto, in certi momenti, addirittura ostile. All’interno un habitat “caldo” e protettivo, dall’impianto circolare e, dunque, avvolgente, con delle aperture limitate, che permettano giusto di sbirciare fuori le condizioni meteorologiche e alla luce di filtrare all’interno in maniera delicata. Lo sviluppo architettonico del concetto, e quindi il necessario scontro con le ragioni di funzionalità e di modularità dell’opera, ci ha portato a scegliere la forma esagonale come partenza ideale per lavorare uno spazio “smussato”, ottenuto tramite la sovrapposizione di due forme pure, di impianto concentrico ma in grado di ospitare sul perimetro le brande necessarie senza eccessivi sfridi. Il tutto racchiuso da un involucro spigoloso, che partendo dal prisma esagonale semplice, si evolve con pieghe accentuate e tagli ulteriori nell’atto di interagire con l’ambiente esterno e con gli agenti atmosferici.


  Tipologia

  Concorso

  Anno

  2015

  Luogo

  Belluno

  Ente banditore

  Sezione Cadorina

  (C.A.I. Auronzo)

  Stato

  Concluso

 
Crediti

 

Team: Archisbang, con Luca Cristian Atzori e Laura Castelli (storytelling)

 

logo archisbang 2016.png