team_Q_800x800.jpg
su di noi

Archisbang si occupa di architettura, ricercando spazialità non-convenzionale nella progettazione di edifici ex novo e ristrutturazioni, con l’obiettivo di coniugare sempre forza concettuale e concretezza realizzativa.

 

Coinvolgendo un team di specialisti, lo studio abbina alla progettazione architettonica l’analisi della domanda, la fattibilità economica e la strategia di comunicazione per supportare i propri clienti nella realizzazione di architetture vitali per il territorio, dedicate all’accoglienza, alla cultura, all’educazione e all’innovazione e caratterizzate da una spiccata tendenza alla contaminazione tra le diverse funzioni. Sconfinando tra i diversi ambiti disciplinari, Archisbang progetta spazi che sono realtà vitali per il territorio che li circonda, luoghi di benessere dalle porte aperte. Chi li abita può liberare la propria creatività, lavorare, apprendere, sperimentare, incontrare, in un contesto stimolante e, allo stesso tempo, accogliente.

Il progetto nasce nel 2008 quando, con la presentazione della struttura temporanea sperimentale in tubi plastici Nylon 6, si inaugura a Torino Archisbang Lab. Dal 2009 lo studio lavora al progetto di Villa Nesi ad Ivrea, ristrutturazione e ampliamento di un edificio a destinazione funzionale mista (commercio, residenze e uffici), inaugurato nell’autunno del 2011 e premiato al concorso “La Ceramica e il Progetto” nell’ambito del CERSAIE di Bologna. Nel 2013 partecipa alla mostra Light Sense presso la Zhou B. Art Center di Chicago (Illinois – USA) con l’opera 2FACES in cui sperimenta una tecnica unica di rappresentazione tridimensionale e mutevole di immagini attraverso l’uso della luce e dell’ombra.

Tra il 2009 e il 2016 Archisbang realizza interventi a committenza privata sul territorio locale, che gli forniscono diverse menzioni sulle riviste di settore. E’ del 2014, e inaugurato a novembre 2015 il progetto Relativiteit, sede aziendale della ditta Chemsafe s.r.l. a Parella (TO).

Nel 2017, in raggruppamento con Area Progetti, si aggiudica il concorso Torino fa scuola, promosso dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Agnelli, per la ristrutturazione dell’istituto Giovanni Pascoli, progetto pilota a livello nazionale che coniuga principi architettonici a concetti di didattica innovativa: l’edificio viene inaugurato a settembre 2019.

Nel 2018 lo stesso team si aggiudica il primo premio al concorso di progettazione per la Scuola Secondaria di I grado Enrico Panzacchi di Ozzano dell’Emilia: scuola e centro civico dotato di palestra auditorium e piazza pubblica. Attualmente lo studio Archisbang è attivo nella progettazione di interventi di edilizia scolastica innovativa sul territorio nazionale, in collaborazione con la Fondazione Reggio Children, la Fondazione ENEL Cuore Onlus e il Politecnico di Torino.

il team